Ieri il Castrovillari Calcio rappresentato dai tesserati Stefano Aiolfi, Cosimo Cosenza e Gerardo Strumbo accompagnati dal Team Manager Giovanni De Santo, su invito dell’ASD New Team Roggiano, hanno preso parte agli allenamenti della Scuola Calcio, nella bellissima ed accoglientissima struttura della Cittadella dello Sport di Roggiano Gravina, ben gestita dal Presidente Gerardo Sollazzo che ha fatto gli onori di casa. L’iniziativa, che sarà sicuramente riproposta, fa parte sempre del progetto rossonero di inizio campionato, quello di ritornare ad essere simpatici al territorio, tornare ad essere un riferimento per l’intero Hinterland, ora più che mai in una provincia dove, dopo il Cosenza Calcio, la seconda realtà calcistica, in ordine  alla categoria che si disputerà è solo il Castrovillari Calcio. L’intento è quello di una collaborazione che potrà trovare terreno fertile nella dirigenza rossonera, effettuare visite, raduni e stage, nel prossimo avvenire. Imminente ve ne sarà uno con i giovani portieri, allo stesso il Castrovillari Calcio sarà presente nei modi e nelle forme che saranno concordate.

Gli allenamenti di ieri hanno riguardato i portieri, gli stessi sono stati diretti da Mister Riccio Emilio (preparatore dei portieri), dal collaboratore Massimo Rinaldi e da Stefano Aiolfi, con la super visione del responsabile tecnico della scuola calcio Eugenio Micieli (micio) vecchia gloria rossonera.

Positivo l’incontro dal quale i ragazzi entusiasti dall’avere dei veri calciatori di fronte si sono divertiti facendo anche delle domande agli intervenuti.

Il presidente Sollazzo si è voluto, inoltre, congratulare con il Castrovillari Calcio per la salvezza in Serie D ottenuta dopo la disputa del PlayOut di domenica scorsa, oltre a ringraziare gli intervenuti per la visita di ieri pomeriggio.

Il Castrovillari calcio continuerà nell’iniziativa con tutte le scuole calcio del territorio che vorranno aprirsi a collaborazioni ed iniziative varie, e nel prossimo campionato i promettenti campioncini saranno invitati anche ad assistere alle partite casalinghe dei lupi del pollino.

Giovanni
Giugno 1, 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *